La valutazione immobiliare

 
La stima di un immobile o valutazione immobiliare è un’attività preliminare fondamentale e precede tutte le altre operazioni che riguardano la vendita di una casa.
Sia per gli immobili residenziali che per quelli commerciali, è bene affidarsi a tecnici, professionisti del settore o consulenti immobiliari che, per una corretta stima immobiliare, dovranno prendere in considerazione alcuni parametri basati su criteri standard riconosciuti a livello nazionale.
 
La stima di un immobile serve a determinare il valore del bene in oggetto.
 
Una buona procedura per stimare il valore di un immobile in vendita non può prescindere dalla redazione di una perizia di stima da parte di un consulente esperto. La perizia di stima  di un immobile non è altro che un documento ufficiale che illustra i risultati riscontrati dal valutatore che ha analizzato la tua casa.
 
Oggi, in Italia, i parametri che un consulente esperto deve seguire per offrire una consulenza immobiliare completa con relativa stima del valore di un immobile sono definiti dai seguenti standard nazionali:

Le Norme UNI

1

Norma UNI 10839-1:1999. Programma di intervento e progettazione in edilizia – Qualificazione e controllo della valutazione estimativa, finanziaria ed economica – Criteri generali e terminologia. La legge, entrata in vigore nel 1999, definisce i criteri di valutazione e le procedure da seguire affinché il progetto dell’opera sia conforme all’intervento edilizio, favorendo così la ricerca delle soluzioni più adatte.

2

Norma UNI 10839-2:199. Programma di intervento e progettazione in edilizia – Qualificazione e controllo della valutazione estimativa, finanziaria ed economica – Classificazione delle principali famiglie di tecniche estimative, finanziarie ed economiche. La legge, entrata in vigore nel 1999, oltre a fornire una classificazione delle principali tecniche di stima di un immobile, chiarisce la metodologia per gestire il trattamento delle informazioni anche attraverso l’adozione di tecniche di project management.

3

Codice delle valutazioni immobiliari. Italian property valuation standard. Il codice, edito da Tecnoborsa, è uno strumento utile per conoscere quali metodi di stima si utilizzano a livello internazionale e nazionale.

4

Linee guida per la valutazione degli immobili. In garanzia delle esposizioni creditizie. Sono promosse dall’Associazione Bancaria italiana e sono indirizzate più specificamente a questo tipo di settore.

5

Manuale operativo delle stime immobiliari. Il MOSI è edito dall’ex agenzia del territorio e si rivela particolarmente utile per i tecnici valutatori dell’agenzia che vogliono confrontarsi con gli IVS e i procedimenti finanziari anglosassoni.